10/19/2017

Asia Argento hai rotto il cazzo



Sinceramente si fa un così tanto parlare, ancora, del caso Asia Argento che inizio ad averne piene le tasche. Chi sostiene la sua tesi, chi contro, telefonate e interviste, punti di vista e commenti di svolta.

Nel coro vario, eventuale e battibeccante, sono irritanti le donne che di fronte ad un dissenso devono necessariamente valutare le altre come permeate dal pensiero maschile e maschilista. Quando inizieremo a pensare che tutte sono capaci di pensieri autonomi senza essere dirette da nessuno, al di là del fatto che convengano con  il nostro pensiero, allora saremo un passo avanti.
 Comunque circo e compagnia cantante, avete rotto il cazzo.

9/21/2017

un nuovo progetto




Ho in mente un pogetto nuovo, è una storia che è nata all' improvviso, la sceneggiatura di un fumetto.
Nonostante mi sia limitato alla prima fase dell' elaborazione della storia e della documentazione non mi ha mai abbandonato, ha continuato a risuonarmi in testa, come se fosse un pensiero autonomo.
 Ho un contatto con un disegnatore che ha già pubblicato con una piccola casa editrice, quello che mi blocca è la possibilità che la mia idea non piaccia, che resti lì inespressa, per questo nonostante tutto non riesco a scriverla. 
Capisco gli scrittori o pseudo tali come me che considerano le proprie opere come figli, teneri ammassi rosei che temi si possano far del male ad ogni angolo, spigolo, porta chiusa, eppure voglio vederla nascere.

Ogni mattina mi sveglio e penso che sia la giornata giusta per scrivere, eppure mi distraggo, rimando. Come la dieta è sempre domani. Sta succedendo un poco anche con il blog, che sto curando meno. 
Questo post serve come appunto, da qui, inizio e ritorno.

9/14/2017

minorenni omicidi




Questa è la foto del luogo dove è stata ritrovata la ragazza di 16 anni del leccese uccisa dal fidanzato.
Non mi dilungo sulla cronaca e a quanto pare il giovane avesse dei problemi di rabbia, come minimo, cosa che ovviamente non giustifica. Vorrei solo che ci si rendesse conto che in caso di omicidio, con tutte le attenuanti che NON riguardano questo caso, diciassette anni per il crimine più grave ed efferato a diciassette anni si deve essere processati come gli adulti.

9/12/2017

Carabinieri e le americane novità sul caso




Questa foto riguardava l' indignazione contro lo stupro stupro di gruppo di Firenze.

Trovo difficile trovare il titolo per questo post, perché non voglio parlare dell' eventuale stupro dei due carabinieri subito da due studentesse americane, sono garantista, per cui attendo che la legge faccia il suo corso, anche se personalmente con l' andare delle ore la mia convinzione personale pende sempre di più sulla veridicità del tutto. Vuoi perchè trovo difficile credere che un carabiniere di quarantacinque anni non comprenda se un soggetto è ubriaco, oltretutto perché mancherebbe la seppur minima giustificazione nell' accompagnare le ragazze a casa da sobrie. Senza contare che la volante non è Uber, non può essere usata per portare cittadini indigeni e non dal punto A al punto B.

Quello che mi indigna sono alcune giustuficazioni dell' opinione pubblica, non tutta ovviamente, quella chiassosa, che scrive sui social, che interviene durante le trasmissioni radio. Roba da anni 70 quando ancora esisteva la riparazione dello stupro con il matrimonio e nelle aule di tribunale erano trattate da colpevoli, cosa che è cambiata con l' intervento delle telecamere in aula, almeno in parte.

8/22/2017

film BDSM the secretary



Continua la carrellata di film per l' estate, almeno fino a quasi la fine di Settembre, per poi dare inizio ad una serie di post di natura meno artistica è più tecnica. 
Quello che sto per presentare e recensire è uno dei film più belli sui rapporti BDSM, tratto da un racconto breve di Mary Gaytskill, pubblicato in italia come "Oggi sono tua ". 
Pellicola poco catalogabile in un unico genere, toccandone diversi, dalla commedia, al dramma, al romantico. Hanno istituito durante Sundance film Festival un premio speciale della giuria nel 2002, essendo un film fuori concorso.

Per chi ama il sesso kink, in particolare la dominazione e sottomissione, un vero e proprio manifesto, diventando per alcuni un viatico per comprendere la propria natura. 

Da qui in poi spoiler, per chi non lo avesse visto.